Passo 1

Qui i clienti aiutano altri clienti. Trova informazioni utili nelle discussioni esistenti o poni le tue domande.


Avanti

Passo 2

Qui trovi trucchi e consigli sui viaggi in treno.


Indietro Avanti

Passo 3

Qui trovi gli ultimi contributi da tutti i settori della Community.


Indietro Termina il tour

Prendere il treno per un clima migliore.

Viaggiatore/trice (platino)
0 Likes

160901_Klimaschutz_1200x675.jpg

Edith, cosa significa la protezione del clima per te come utente della ferrovia?

Per me il cambiamento climatico è diventato realtà con gli accordi di Kyoto che, dall’inizio degli anni 2000, puntavano a ridurre le emissioni di gas serra. All’epoca si pensava che gli esperti del clima fossero degli allarmisti ed erano in molti a non credere alle loro voci. Più di dieci anni dopo il pianeta ha stabilito un record di temperatura: il luglio 2016 è stato dichiarato il mese più caldo mai registrato in tutto il mondo dal 1880! Il riscaldamento climatico è una tendenza dimostrata sul lungo termine. Ora, in Svizzera i trasporti contribuiscono per il 31 percento alle emissioni di gas serra. Modificare le nostre abitudini di trasporto individuale e praticare una mobilità rispettosa dell’ambiente, ad es. utilizzando il treno, è essenziale per rallentare o addirittura stabilizzare il cambiamento climatico.

In Svizzera un viaggio in treno produce molta meno CO2 rispetto a un viaggio analogo in auto. Per te il fatto di prendere il treno più spesso rappresenta una motivazione?
In Svizzera chi viaggia in treno consuma circa 4 volte meno energia e produce 20 volte meno CO2 rispetto a chi compie un viaggio analogo in auto. Basta utilizzare l’ecocalcolatore dell’orario online FFS per vedere la differenza. Faccio spesso il tragitto in treno da Nyon a Losanna. Un viaggio di andata in treno permette di produrre 20 volte meno CO2 e consumare 2,6 litri di benzina in meno rispetto allo stesso tragitto in auto. In settimana mi sposto per motivi professionali, da tre anni a questa parte quasi esclusivamente in treno. Avvicinarmi a una stazione, del resto, è stato parte di un nuovo progetto di vita che si è delineato in tre anni. Per me prendere il treno va al di là di una semplice motivazione: è una decisione di vita per dare il mio personale contributo alla sopravvivenza dell’ambiente.

Cos’altro fai per ridurre le emissioni di CO2?
Le emissioni di CO2 sono in agguato dietro ogni nostro gesto quotidiano. Ecco qualche scelta che ho potuto mettere in pratica: utilizzare il solare termico per riscaldare l’acqua, scegliere degli alimenti possibilmente prodotti in loco, ottimizzare l’uso di alcuni indumenti tramite lo scambio o il riciclo, compostare i rifiuti domestici organici, differenziare sistematicamente, bere acqua dal rubinetto e smettere di comprare acqua in bottiglia. I miei gesti quotidiani sono ancora migliorabili, ma credo di star andando nella giusta direzione.

Ecco cosa fanno le FFS per la protezione del clima.
In Svizzera, una corsa in treno produce venti volte meno CO2 dello stesso viaggio compiuto in automobile. Unicamente spostandosi a piedi o in bicicletta è possibile produrre minor impatto ambientale che con il treno. Le FFS intendono mantenere questo primato rafforzando ulteriormente la protezione del clima, dimezzando entro nove anni le proprie emissioni di CO2 rispetto al 1990. Inoltre attua il programma di risparmio energetico più ambizioso della Svizzera. A tal fine, dal 2025 le FFS risparmieranno ogni anno tanta energia quanto quella consumata dalle economie domestiche ticinesi. Inoltre intendono aumentare la quota di energia idroelettrica utilizzata per azionare i propri treni. Attualmente la corrente di trazione delle FFS è già rinnovabile per il 90 percento. Attraverso tutti questi sforzi le FFS contribuiscono notevolmente alla protezione del clima in Svizzera. Grazie al trasferimento del traffico su ferrovia, la Svizzera produce circa il dieci percento di emissioni di CO2 in meno ogni anno. Di più