Passo 1

Qui i clienti aiutano altri clienti. Trova informazioni utili nelle discussioni esistenti o poni le tue domande.


Avanti

Passo 2

Qui puoi scoprire i nuovi servizi digitali delle FFS e dare il tuo contributo attivo.


Indietro Avanti

Passo 3

Qui trovi trucchi e consigli sui viaggi in treno.


Indietro Avanti

Passo 4

Qui trovi gli ultimi contributi da tutti i settori della Community.


Indietro Termina il tour

Giruno: Più veloce attraverso il San Gottardo.

Viaggiatore/trice (platino)
0 Likes

Giruno.jpg

La nuova galleria di base del San Gottardo nasce dalla precisione, dalla capacità di innovazione e dall’affidabilità di impronta svizzera. La sua inaugurazione il giorno 11 dicembre 2016 rappresenta un’ulteriore pietra miliare del nuovo asse nord-sud del San Gottardo. Prima dell’attivazione della galleria di base del Monte Ceneri entro la fine del 2020 e del corridoio di 4 metri entro il termine del 2020, sulle linee di accesso a entrambe le gallerie di base tra Basilea e Chiasso verranno realizzati circa 25 progetti edili. Con numerosi interventi di costruzione, di gestione e a livello di materiale rotabile, le FFS conterranno quanto più possibile le ripercussioni sui clienti fino al termine dei lavori edili.

Dopo l’apertura delle due gallerie di base del San Gottardo e del Monte Ceneri, i clienti FFS raggiungeranno il Ticino ancor più rapidamente. Il nuovo treno «Giruno» contribuirà, a partire dalla fine del 2019, ad abbreviare di 45 minuti il tragitto da Zurigo a Lugano. «Giruno», inoltre, è autorizzato a viaggiare in quattro paesi e porterà i passeggeri dall’Italia fino alla Germania o all’Austria senza bisogno di effettuare cambi.

Anche i collegamenti ferroviari interni dell’area del Ticino diverranno notevolmente più veloci. Ad esempio, a partire dal 2020, il viaggio tra Lugano e Locarno avrà una durata di soli 22 minuti anziché 55.

2 Commenti
Nuovo membro
Non ho ancora capito la filosofia delle FFS, visto che con l'apertura del alptransit si pensava che noi che lavoriamo a nord delle Alpi potessimo tornare a casa tutti i giorni però non è cosi dato che il treno, invece di partire alla stessa ora o prima, parte più tardi cosi per noi non è cambiato nulla. Sicuramente se ci fosse un treno alle 5 molti disoccupati prenderebbero in considerazione un lavoro a Zurigo o Lucerna e gente come me avrebbe l'opportunità di vedere la Famiglia tutti i giorni cosa che ora non posso fare.
Nuovo autore
Attualmente la tratta Bellinzona-Zurich l'ho date 1h38 (2stop), credo che senza fermate e con treni veloci si può spaccare l'ora! Sarei propenso anche di pagare fr5 per un rapido! Imho
0 Likes