Passo 1

Qui i clienti aiutano altri clienti. Trova informazioni utili nelle discussioni esistenti o poni le tue domande.


Avanti

Passo 2

Qui puoi scoprire i nuovi servizi digitali delle FFS e dare il tuo contributo attivo.


Indietro Avanti

Passo 3

Qui trovi trucchi e consigli sui viaggi in treno.


Indietro Avanti

Passo 4

Qui trovi gli ultimi contributi da tutti i settori della Community.


Indietro Termina il tour
Highlighted

Il gruppo Rom (zingari) sulla tratta Como-Lugano

Nuovo autore
0 Likes

Da qualche mese sul TILO che parte alle 7:47AM da Como, salgono un gruppo di Rom (zingari) e scendono tranquillamente a Lugano (TUTTI I GIORNI).
Una o due volte al mese la polizia cantonale ne invidua qualcuno (mai tutti) e li fa scendere a Mendrisio o Lugano.
All'inizio erano tre o quattro persone, adesso arrivano anche a dieci, divisi in diversi gruppi.

Il problema lato passaggeri (mio e di molti altri) non è la nazionalità, il pagamento del biglietto o il documento valido per l'espatrio, quello piuttosto dovrebbe essere un problema di SBB, sebbene che diversi di questi occupino posti a sedere, che di partenza scarseggiano eccessivamente.

Durante la tratta Como-Lugano a quell'ora, diverse persone non riescono a sedersi, ed in più, questi individui chiedono ai passaggeri che pagano il biglietto di alzarsi e far sedere loro per diversi motivi. Alcuni Rom hanno dei bambini e quindi gli altri passeggeri si alzano senza batter ciglio. Inoltre, è stato chiesto e viene chiesto anche ad anziani e donne incinta di alzarsi.

Il sogno di tutti noi sarebbe avere più posti a sedere, quindi qualche vagone in più. Nell'attesa di questo ci accontenteremmo a sederci NOI e non far sedere loro.

Rif.: Il gruppo Rom (zingari) sulla tratta Como-Lugano

Moderatore
0 Likes

Buongiorno @IngGP 

capisco la sua indignazione e mi dispiace per le situazioni che si vengono a creare a bordo del treno.

In questi casi l'unica cosa da fare è contattare la Polizia ferroviaria per segnalare il verificarsi di questi episodi (numero di telefono Polizia ferroviaria: 0800 117 117).

Le auguro un buon fine settimana.

GiorgiaB

Rif.: Il gruppo Rom (zingari) sulla tratta Como-Lugano

Nuovo autore
0 Likes

Buongiorno, 

 

Purtroppo così non ha funzionato nuovamente. La polizia è salita ed ha ignorato la situazione. Ho quindi fermato un agente per farlo presente, e sono stato ignorato pure io. Non mi hanno nemmeno considerato.

Più che indignazione non saprei cosa esprimere. Il treno sempre lo stesso, gli agenti sono due, saliti a Chiasso